Icone : SEDIE

Le sedie mi hanno sempre affascinata, un oggetto per me così semplice e comune, ma con prezzi davvero elevati. Ci sono sedie che costano più di un divano e nella mia mente semplice mi sono sempre domandata perché.

Perché le sedie sono così costose?

Ho provato a darmi risposta e ci sono diverse ipotesi:

  1. Molto sfrido (scarto) per realizzare i diversi componenti
  2. Ma poi ci sono le sedie di plastica che costano una cifra inimmaginabile, quindi può essere dovuto alla realizzazione di stampi ad hoc
  3. Una volta, elevato costo della manodopera, degli artigiani
  4. Ora, elevato costo dei macchinari, spesso macchine a controllo numerico, che in qualche modo vanno ammortizzati, no?!?
  5. Tema delicato: proprietà intellettuale. Certe sedie sono vere e proprie opere d’arte o così vengono considerate perché frutto del progetto di maestri del design o dell’architettura, da Gio Ponti ai coniugi Eames, per fare qualche esempio. Il mio pensiero su questo punto è una media, perché capisco che la proprietà intellettuale debba essere preservata e sia importante dare valore a un progetto pregevole, però d’altra parte chi ne beneficia è un’oligarchia di produttori, grandi firme e un gruppo di pochi che si possono permettere di fare acquisti senza preoccuparsi del prezzo.

Insomma, non esiste una via di mezzo? Io in generale sono per il bello per tutti, quindi sì alla Ghost low cost. (La rima non è voluta, ma ci sta dai :P)

 

Ormai è facile trovare diverse alternative online e comprare ciò che ci piace e ciò che ci possiamo permettere.

This post is also available in: enEnglish esEspañol

Leave a Comment

Shopping cart

Subtotal
Shipping and discount codes are added at checkout.
Checkout