Come arredare una casa piccola? Focus sui pavimenti

Casa piccola? NO a tanti rivestimenti diversi

Le regole da seguire non sono tante quando si arreda una piccola casa. La base per non far sembrare la nostra casa ancora più piccola è non scegliere diversi rivestimenti e colori a seconda della stanza. Ogni cambiamento, taglio e discontinuità riduce percettivamente la dimensione. Non è una questione di dimensioni effettive e reali, ma di percezione.

Come percepiamo gli spazi?

Grande e piccolo non sono un assoluto.

Un elefante è più grande di un topo, ma più piccolo di una balena, giusto?

Ecco allora che dobbiamo sfruttare al massimo le potenzialità di ciò che abbiamo e non sottovalutare la nostra casa. Questo vale anche se fossimo indecisi e ci piacessero sia piastrelle che parquet, sia il bianco che i colori, sia…insomma ci siamo capiti. Bisogna fare delle scelte e portarle avanti come un filo conduttore di stile della nostra casa.

Focus pavimenti

Se alle pareti è possibile variare colori e pattern per caratterizzare maggiormente le stanze di un piccolo appartamento, il vero punto saldo devono essere i pavimenti. La continuità del rivestimento è ciò che ingrandisce percettivamente lo spazio. E non si può sentire il termine “spezza”; del tipo “il bagno facciamolo diverso che spezza”. NO! Non c’è nulla da spezzare, specialmente se non si è esperti. Si creano solo pasticci, la semplicità vince sempre.

Semplicità uguale armonia uguale scelte azzeccate a lungo termine.

E spendo due parole sull’espressione lungo termine. A meno di non essere super super ricchi o con le mani bucate, non si cambia rivestimento a terra ogni anno. Un pavimento è qualcosa quasi di eterno, finchè dura quanto meno. Per questo una scelta oculata oggi, non ci fa pentire domani. Occhio!

Legno

Evergreen, sempre di grande tendenza. I listoni larghi, almeno 15-20 cm, sono molto attuali e più sono lunghi, più ingrandiscono otticamente l’ambiente.

Le tinte chiare sono quelle più versatili, si abbinano facilmente e sono la scelta giusta per chi non ha ancora le idee chiare sull’arredamento da scegliere.

I toni scuri danno più carattere all’ambiente e possono essere scelti a contrasto con pareti chiarissime. Il volume della stanza è definito con più forza, ma la mia vena pratica mi porta a scrivere che richiedono anche più manutenzione e pulizia. Ogni imperfezione non sfugge!

Parquet

Il calore del legno sotto i piedi sicuramente ha il suo fascino, ma bisogna prestare attenzione alle sue caratteristiche, soprattutto se è l’unico rivestimento per tutte le stanze. Bisogna distinguere tra parquet di legno massiccio e prefinito.

Il legno massiccio ha il pregio della materia prima, ma il difetto delle scarse prestazioni in ambienti umidi, in particolar modo.

Il parquet prefinito è più stabile e più utilizzato. In generale il legno è sensibile all’umidità, specialmente ai ristagni d’acqua. Quindi sarebbe indicato nelle aree sensibili un trattamento. Un vetrificante per esempio, che lo renda più sicuro e facile da pulire, senza perdere il gusto del legno naturale.

source Pinterest

source Pinterest
Gres porcellanato

E per chi ama il parquet, ma non vuole problemi negli ambienti umidi, il gres effetto legno è la scelta giusta. È adatto sia alla zona giorno, che agli spazi di servizio, come bagno e cucina.

source Iperceramica

source Marazzi
Laminato

Altra alternativa è il laminato, resistente, facile da pulire.

Pregio rispetto al gres? Non ha fughe.

Difetti? La posa richiede attenzione, infatti il materiale deve prendere confidenza con l’ambiente prima di essere posato, perché è sensibile alle variazioni igrotermiche. Che significa questo parolone? Che le nostre lastre si ritireranno o dilateranno a seconda delle condizioni climatiche in casa, quindi anche variazioni caldo-freddo. Il problema è che se non si considera questo aspetto ai bordi possono comparire spazi che appena posato il pavimento non si vedevano.

Cemento

Ideale per una scelta dal gusto industrial chic, ma non solo. Iper moderno, ma abbinabile sia a un arredamento minimal, piuttosto che iper colorate ed eccentrico o come ho scritto prima a mobili di stile industriale. Il cemento o l’effetto cemento è adatto ad ogni ambiente e da carattere nelle stanze dove non te lo aspetti, il bagno e la cucina per esempio.

Resina

Materiale incredibile per le proprietà sia meccaniche che estetiche. Con la resina si possono ottenere tanti effetti e quello del cemento spazzolato è uno di quelli più di tendenza negli ultimi anni.

source Houzz
Gres

L’effetto cemento può essere ottenuto anche col gres, che sicuramente è un materiale molto versatile, ma occhio alla fuga. È una questione di gusti, io preferisco l’effetto “plain”, senza interruzioni, però ci sono bellissimi esempi di lastroni di gres che sposano perfettamente lo stile dell’ambiente.

source Marazzi

Piastrelle

Non le amo, però se dovessi consigliare una scelta punterei su un taglio quadrato super grande, piastrelloni maxi. Oppure qualcosa di eccentrico e inaspettato, riprendendo tradizioni passate. Un esempio sono le piastrelle esagonali, che, diciamolo, sono o amore o odio, non ci sono vie di mezzo. Io personalmente le amo, a parete specialmente, ma questo è un altro capitolo ;P

source Cose di Casa

source CIR
Cotto

A meno che non siamo in campagna, no comment!

Marmo

Da un tocco lussuoso alla casa. In particolare se di colore chiaro, magari bianco con le tipiche venature grigio scuro, come il marmo di Carrara per intenderci. Il marmo da un’incredibile luminosità alle stanze. Da non sottovalutare l’aspetto che si sposa perfettamente con diverse scelte di stile dell’arredamento. Dall’iper-moderno, al classico fino a uno stile eclettico, dove diversi elementi vengono mixati tra di loro. In quest’ultimo caso, in particolare, il marmo chiaro è un elemento neutro che lega, senza sovrastare il carattere deciso del design della casa e dei mobili.

source Pinterest

Esistono varianti sofisticate e colorate, qualcosa di insolito e innovativo realizzato con un materiale tradizionale.

source Lithos Design
Gres

Il gres come sempre è un’ottima alternativa e l’effetto marmo è meraviglioso. Il pregio come sempre è il prezzo, che lo rende alla portata di tutte le tasche.

source Marazzi

This post is also available in: enEnglish esEspañol

Leave a Comment

Shopping cart

Subtotal
Shipping and discount codes are added at checkout.
Checkout