Stile Scandi in 10 mosse

Dello stile nordico sappiamo che:

piace a tanti,

non è per tutti,

viene molto copiato,

non sempre riesce bene.

Questa è una guida semplice per capire cosa caratterizza lo stile scandinavo e scoprire le 10 mosse per trasformare la propria casa in una casa scandi.

Ecco i 10 aspetti che caratterizzano lo stile scandi.

  1. Colori chiari
  2. Legno ovunque
  3. Geometrie lineari
  4. Spazio minimal
  5. Dettagli semplici
  6. Luce naturale
  7. Colori base: bianco, nero e grigio
  8. Greenery
  9. Plaid peloso e non
  10. A parete cornici black&white e stampe

Come trasformare la propria casa in una dallo stile nordico in 10 mosse.

Vediamo i 10 punti nel dettaglio.

Colori chiari, pastello, polverosi

I colori polverosi, dal carta da zucchero al rosa, creano un’atmosfera calma con poco. Per utilizzare colori vivaci e sgargianti meglio preferire qualche tocco negli accessori, come cuscini, pouf e scatole decorative.

Legno, a pavimento, parete, mobili o accessori

Il legno è un grande classico e in questo caso aiuta a scaldare l’ambiente caratterizzato da colori principalmente neutri, freddi e polverosi.

Geometrie semplici, linee pulite

I mobili da scegliere per un arredamento scandi hanno linee ben definite e semplici. Non c’è una regola assoluta, in base a forme o materiali. Gli arredi, però, non presentano modanature e vezzi o orpelli non funzionali.

Spazio vuoto, minimal

Lo stile scandi nasce dall’esigenza di arredare i piccoli alloggi caratteristici dei paesi nordici. Gli orpelli non servono. Meglio avere lo spazio libero, col necessario e funzionale.

Dettagli semplici

Niente vezzi e orpelli non significa non avere accessori e decori. Dettagli metallici in rame, oro o nero arricchiscono l’ambiente. Possono essere filiformi basi di lampade oppure vasi con geometrie semplici.

Luce naturale predominante e valorizzata

La luce diventa elemento architettonico e decorativo. Così come i colori la luce assume grande importanza per avere un’atmosfera hygge.

Colori base: bianco, nero e grigio

C’è poco da aggiungere. Basta osservare gli innumerevoli esempi di case nordiche. 3 sono i colori più ricorrenti: grigio, bianco (👈🏼questo per la luce) e nero (👈🏼questo per i dettagli)

Piante verdi

Quello che in inglese si chiama GREENERY. Lo stile scandi non è fatto solo di colori neutri e linee pulite, ma serve anche un tocco verde.

Coperta, plaid o altro elemento caldo

Che sia di pelo (eco ovviamente), di cotone, di lana o in tricot, maxi o mini è in ogni modo un must. I colori devono essere in tono con l’atmosfera. Quindi sì ai colori neutri, caldi e anche pastello/polverosi.

Cura nelle decorazioni a parete, cornici black&white e stampe

Elemento non scontato, ma ricorrente sono le cornici a parete. Le caratteristiche sono 2. Telaio minimal, nero o color legno naturale. Stampe basiche, elementari, non troppo elaborate.

less is more quote

1 thought on “Stile Scandi in 10 mosse

  1. Complimenti DMix, un articolo davvero interessante con tante idee.. La grafica è molto divertente.. e non smetterei mai di leggerlo.
    Grazie
    Andrea

Leave a Comment