GALLERY WALL: il trend che invade Instagram

Le Gallery Wall sono un trend molto popolare che invade le gallerie di Instagram e Pinterest.

Realizzare una gallery wall è facile e il risultato di grande effetto

L’aspetto interessante delle Gallery Wall è che sono un modo economico per avere una parete di grande impatto scenografico. Spesso infatti le cornici sono più economiche di una carta da parati. Un altro aspetto interessante è che si può mettere un tocco personale con foto e disegni hand-made. Un trucco furbo è scegliere la stessa cornice per tutte le immagini, l’effetto sarà organizzato, elegante, di classe anche se le immagini sono foto non professionali o disegni, per esempio dei bambini, oppure delle citazioni che amiamo e che abbiamo scritto su un semplice foglio di carta, senza essere Picasso. 

Una cosa importante da tenere a mente creando la propria galleria è avere uno schema. Senza di esso le immagini possono risultare caotiche. Per una gallery wall fai-da-te ciò che serve è dello scotch di carta, un progetto di quello che vogliamo avere sul nostro muro e le cornici necessarie.

Per esempio si può scegliere uno schema regolare che potrebbe essere una linea, un quadrato 9×9 oppure una griglia. Negli esempi qui sotto si vede come usando una griglia da l’allineamento verticale piuttosto che orizzontale cambia totalmente la geometria della parete.

Quindi la prima cosa che vi serve è avere un piano.

Fare una foto della parete, dello stato di fatto prima di iniziare i lavori, è utile per fare uno schizzo di prova, prima di sistemare le immagini sul muro.

 

Start with the end in mind.

Iniziare con l’ultimo nella mente significa avere un’idea del risultato che vogliamo ottenere e lavorare in modo da ottenerlo. Per esempio se vuoi realizzare una gallery nel tuo living, sopra il divano, potresti arredare la stanza con cuscini coperte e qualsiasi cosa tu voglia nella stanza. A questo punto scatti la foto. Con un’app, che può essere Sketch di Autodesk oppure Draw di Adobe, puoi disegnare sopra la foto le linee dove vuoi posizionare le cornici e sistemare allenamento e ordine delle immagini. Tutto sa smartphone. A questo punto serve lo scotch. La soluzione ideale è il nastro di carta, quello da imbianchini, perché non rovina il muro e può essere facilmente rimosso una volta posizionate le cornici.

Consigli pratici per realizzare la propria gallery wall

Il mio primo consiglio è di utilizzare lo stesso tipo di cornice, dello stesso colore, per avere un effetto più moderno. Questo funziona bene in un ambiente minimal, industrial o raffinato.  Diversamente si possono utilizzare diversi tipi di cornici, forme e colori se si ha un ambiente vintage o eclettico. Si può usare una varietà di cornici diverse anche per dare carattere ha un ambiente classico o monotono.

Il mio secondo consiglio è di dare personalità al proprio muro. Si può seguire un piano e usare un tema.

Qui qualche idea:

  • foto di famiglia
  • ricordi di viaggio
  • disegni dei bambini
  • schizzi e disegni personali
  • stampe chiamiamo
  • stampe con tema specifico
  • citazioni di ispirazione
  • collezioni
  • stampe vintage
  • ritratti di famiglia
  • poster colorati e pop
  • manifesti pubblicitari vintage
  • un’unica foto di paesaggio divisa in più blocchi

Terzo consiglio è di considerare di decorare la propria rampa di scale, se ne avete una, con una gallery wall. Ci sono decine gli esempi che sono diversi e bellissimi allo stesso tempo.

Nella Gallery qui sotto trovate alcuni consigli facili da seguire per creare la  propria Gallery Wall fai da te.

Hope you enjoyed

This post is also available in: enEnglish

Leave a Comment